skip to Main Content

AR

Romagna Albana Passito Riserva DOCG

Questo vino rappresenta l’orgoglio e la soddisfazione di poter raffrontare l’albana con le grandi TBA tedesche ed austriache (Trockenbeerenauslese, letteralmente raccolto di acini appassiti selezionati: la punta della piramide qualitativa riservata a vini che si producono solamente nelle migliori annate e con uve appassite e attaccate dalla muffa nobile).
Nel 1995 abbiamo vinificato le prime 180 bottiglie da 375 ml di questa selezione di acini nobili ottenuta da raccolte scalari di singoli acini, in annate in cui la botrytis sviluppa concentrazioni zuccherine molto al di sopra della media delle raccolte utilizzate per Scaccomatto. Può accadere, come nelle vendemmie 1995 e 2014 che dopo queste raccolte non ci sia la produzione di altri passiti.

Giallo oro antico intenso
Un’essenza assoluta di frutta candita e miele purissimo, speziato
Viscoso ed oleoso, dotato di concentrazione ma purezza estrema, sempre orientato sulle note di miele, di pesca e di frutta candita. Lunghissimo e persistente

Gradazione

13,16% vol

Temperatura servizio

10-12 °C

Vitigni

Albana, vendemmiata tardivamente, ad acini singoli e in più riprese, con attacco della muffa nobile

Vinificazione

In piccole vasche di acciaio da 100 litri e, in alcune vendemmie, in damigiana

Affinamento

In vasche di acciaio da 100 litri

Produzione media

600 bottiglie

Annata

Premi

Gambero Rosso

2006 - Tre Bicchieri - Miglior vino dolce italiano

Guida Oro Veronelli

2005 - Punteggio 97/100
2006 - Punteggio 97/100
2010 - Punteggio 97/100
2014 - Punteggio 97/100 - Miglior vino dolce italiano

Guida Espresso

2006 - Punteggio 18,5/20
2010 - Punteggio 96/100

Doctor Wine

2006 - Punteggio 97/100
2010 - Punteggio 97/100
2014 - Punteggio 96/100

Wine Adwocate

2014 - Punteggio 94+/100