Ceregio

Ottenuto da uve di nostra produzione, utilizzando nelle scelte vendemmiali soprattutto le selezioni ad acino grosso, questo Sangiovese rappresenta il primo gradino nella scala gerarchica dei vini rossi della Fattoria Zerbina - e nonostante ciò ha ottenuto numerosi riconoscimenti di critica. Ottenuto da una vinificazione più rapida e leggera rispetto alle migliori selezioni, il Ceregio è concepito come vino di pronta beva, anche se in alcune annate può conservarsi e migliorare anche per 5-6 anni.  

VITIGNI: sangiovese
VINIFICAZIONE: in vasche di acciaio di media capacità, con macerazione di 10-15 giorni
AFFINAMENTO: in vasche di acciaio e di cemento di media capacità
PRODUZIONE MEDIA: 100.000 bottiglie
ANNATE PRODOTTE: tutte, dal 1971

RICONOSCIMENTI

Vini d’Italia - Gambero Rosso / Slow Food: 2 bicchieri - Ceregio 2007 best buy, Ceregio 2008 (2 bicchieri rossi), Ceregio 2009
Guida Oro - Veronelli Editore (Daniel Thomases-Gigi Brozzoni): Ceregio 2006 87/100, Ceregio 2007 89/100
I Vini d’Italia - L’Espresso: Ceregio 2009 - 14,5/20
The Wine Advocate - Robert M. Parker Jr: Ceregio 2003 - 85/100, Ceregio 2006 - 88/100; Ceregio 2008 - 88/100
Wine Enthusiast (Monica Larner): Ceregio 2004 - 85/100
Oscar Qualità/Prezzo - Almanacco del Bere Bene  Gambero Rosso: Ceregio 2000, 2001 e 2002
Bere Bene Low Cost: Ceregio 2008 e 2009
Handelsblatt.com

Scheda Vino